Smeraldo Pietra Natale del Mese di Maggio

01/05/2021

Torna alle news

Lo Smeraldo è la varietà di colore verde del Berillo ...Il suo nome deriva dal greco "smaragdos".."pietra verde"...

continua a leggere l'articolo nella sezione News...

Lo smeraldo è la varietà più costosa del gruppo dei berilli, a cui appartengono anche altre varietà colorate molto apprezzate quali: la pregiatissima "acquamarina" l 'eliodoro, di colore giallo oro e la morganite, la meno nota fra i berilli, di un delicato colore rosa,

Il nome smeraldo deriva dal greco "smaragdos" e significa "pietra verde". Il suo colore, dovuto alla presenza di cromo, può variare dal bellissimo e intenso verde azzurro fino a tonalità verdi giallastre, un colore comunque senza paragoni tanto che il termine "verde smeraldo" viene utilizzato per indicare una precisa tonalità di verde.      

Nello smeraldo il fattore più importante è il colore, la trasparenza passa in secondo ordine a condizione che le inclusioni non siano tali da compromettere il passaggio della luce rendendolo traslucido o quasi opaco.

 Sul colore influisce molto anche il taglio che può migliorare o distruggere le sue preziose tonalità se non si è valutato, adeguatamente il grezzo. Il taglio migliore per lo smeraldo è quello a rettangolo con gli angoli smussati che fa assumere alla gemma la forma di ottagono ed è comunemente detto "taglio a smeraldo". Quando invece è ricco di inclusioni e poco trasparente si preferisce tagliarlo a "cabochon".

In ultimo bisogna ricordarsi che, a differenza dello zaffiro, del rubino e del diamante, lo smeraldo è estremamente sensibile agli urti e alle brusche variazioni di temperatura, bisogna dunque maneggiarlo con estrema delicatezza e non cimentarsi in pulizie casalinghe.

In cristalloterapia influisce positivamente sulle malattie degli occhi,del cuore e dell'intestino.

Lista dei tag

homepage